Sito ufficiale Ing. Marco Placci

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 



ERGONOMIA, SICUREZZA E VALUTAZIONE DEI RISCHI


La Valutazione di "Tutti i Rischi in ambiente lavorativo" è diventata un obbligo vincolante per le aziende, sia per le precedenti Leggi quadro che, oggi, in particolare con la pubblicazione del D.Lgs. 81 del 2008.  

La puntualizzazione dell'art. 28: "TUTTI I RISCHI" ha un significato chiaro e perentorio, ciò che tecnicamente si conosce come pericolo deve essere valutato e quantificato.

Nessuno Datore di Lavoro oggi si può "tirare indietro", ANCHE PERCHE' come noto, le sanzioni a carico dell'Azienda e del Datore di Lavoro sono notevolmente incremetate e ciò fa pendere l'ago della bilancia delle scelte sicuramente verso la Prevenzione e non più verso l'indifferenza.

Anche i sondaggi parlano ormai chiaro:
i costi della non sicurezza sono talmente rilevanti che occorre saperli quantificare a priori e non solamente quando l'evento increscioso è occorso.

NOVITA'
FINALMENTE IL NUOVO MANUALE PER LA VALUTAZIONE DELLA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI!!!!!
RICHIEDILO DIRETTAMENTE ALL'AUTORE!!

MA QUALI SONO I COSTI DELLA MANCATA SICUREZZA?
Un elenco non esaustivo, notevolmente condensato può evidenziare innanzitutto:

Mancata prestazione
del lavoratore

Aumento dei
tassi INAIL

Spese legali
in caso di procedimento PENALE o CIVILE

Franchigia
sulla assicurazione “RCO”  per :
- risarcimento della parte civile
- rivalsa INAIL (in caso di accertata responsabilità aziendale)

Costi INDIRETTI
: formazione del sostituto, perdita di produzione, risorse aziendali coinvolte, danno all’immagine ecc.

(Aggiornato al 15/03/2011)

Torna ai contenuti | Torna al menu